Regolamento 2017/2018

COMPOSIZIONE ROSA

250 crediti da suddividere in 3 Portieri,8 Difensori, 8 Centrocampisti, 6 Attaccanti

INSERIMENTO FORMAZIONE

E’ possibile inserire la formazione fino a un’ora prima della prima partita. Se ad esempio la prima partita del turno di campionato è il sabato alle 18.00, è possibile inserire la formazione non oltre le ore 17.00.

MERCATO

Prima dell’inizio del campionato è possibile modificare la propria rosa infinite volte, allo scoccare di un’ora prima della prima partita della prima giornata il sistema chiuderà il mercato e non permetterà più cambi.
In totale sono previste 2 sessioni di mercato: una dopo la 10^ giornata (settimana tra il 19 e il 26 novembre) e una dopo la 20^ (settimana tra il 4 e l’11 febbraio). Non sono previsti crediti bonus e in tutto l’anno si possono utilizzare massimo 10 cambi, è libertà di ognuno decidere come spalmare quei 10 cambi nelle 2 sessioni.

Casi in cui non viene conteggiato un cambio di mercato

  • Giocatore che lascia la Serie A per andare in campionato estero o serie inferiore
  • Morte di un giocatore

Casi in cui può essere fatto un cambio di mercato al di fuori delle finestre consentite

  • Giocatore che lascia la Serie A per andare in campionato estero o serie inferiore
  • Morte di un giocatore

Durante una finestra di mercato mi sono tolto Icardi per Eder ma 5 minuti dopo ci ripenso e mi riprendo Icardi, che succede?

  • Il gestionale considera ogni movimento di mercato come un’operazione a sé e pertanto nell’esempio qui di sopra è come se il partecipante si fosse bruciato due cambi.
    Per questo motivo vi suggeriamo di fare le operazioni solo una volta che si è sicuri perché una volta realizzato il cambio non si può tornare indietro.

COMPETIZIONI

Campionato

Lega a scontri diretti a 18 squadre con partite di andata e ritorno per un totale di 34 giornate.
Al termine del campionato nel caso in cui due squadre abbiano gli stessi punti in classifica, per determinare la posizione verranno considerati i fantapunti realizzati in tutta la stagione.

Coppa Italia

E’ una coppa a tabellone tennistico con tutte e 18 le partecipanti.
Ammesse al tabellone principale: le 14 squadre che dopo le prime 5 giornate dell’apertura e del clausura hanno il punteggio più alto.
Preliminari: le squadre che dopo le prime 5 giornate dell’apertura e della clausura hanno i quattro punteggi più bassi faranno i preliminari. Si affrontano in partita a/r la 15^ contro la 18^ e la 16^ contro la 17^, le vincenti sono ammesse al tabellone principale.
Tabellone principale: sarà così strutturato:

OTTAVO 1: 1^-vincente preliminare tra 16^ e 17^
OTTAVO 2: 8^-9^
OTTAVO 3: 4^-13^
OTTAVO 4: 5^-12^
OTTAVO 5: 3^-14^
OTTAVO 6: 6^-11^
OTTAVO 7: 7^-10^
OTTAVO 8: 2^-vincente preliminare tra 15^ e 18^

QUARTO 1: vincente ottavo 1-vincente ottavo 2
QUARTO 2: vincente ottavo 3-vincente ottavo 4
QUARTO 3: vincente ottavo 5-vincente ottavo 6
QUARTO 4: vincente ottavo 7-vincente ottavo 8

SEMIFINALE 1: vincente quarto 1-vincente quarto 2
SEMIFINALE 2: vincente quarto 3-vincente quarto 4

FINALE:: vincente semifinale 1-vincente semifinale 2

La vincitrice della Coppa Italia d’apertura è ammessa di diritto come testa di serie 1 nella Coppa Italia di Clausura anche nel caso sia tra le 4 squadre peggiori dopo le prime 5 giornati di clausura. In sostanza, essendo ammessa di diritto non deve fare i preliminari.

Gironi Europei

Composti da 18 squadre suddivise in 3 gruppi da 6.
Ammesse ai Gironi Europei: tutte le squadre partecipanti senza alcun turno preliminare.
Fase a gruppi: le 18 squadre qualificate saranno divise in 6 fasce a seconda del ranking. Nell’apertura per determinare le fasce delle nuove squadre partecipanti (loro hanno infatti 0 punti nel ranking) verrà fatto un sorteggio. Nella clausura si guarderà unicamente il ranking, qualora due squadre abbiano stesso punteggio di ranking si guarderà ai fantapunti realizzati in tutta la stagione fino a quel momento.
Al termine della fase a gruppi:

  • Le prime due di ogni gruppo + le due migliori terze vanno in Champions League
  • La peggiore terza + le quarte e le quinte classificate + la migliore sesta vanno in Europa League
  • Le due peggiori seste sono eliminate dalle coppe europee.

Criteri di parità tra le squadre dello stesso girone

  1. Maggior numero di punti negli scontri diretti
  2. Maggior numero di fantapunti totali realizzati nel girone
  3. Maggior numero di fantapunti totali realizzati in tutto il campionato fino a quel momento
  4. Punti nel ranking

Criteri di selezione delle migliori due terze classificate o miglior sesta classificata

  1. Punti in classifica realizzati nel girone
  2. Fantapunti realizzati nelle 10 giornate del girone
  3. Fantapunti totali realizzati in campionato
  4. Punti nel ranking

Champions League

Le 8 squadre qualificate si affrontano in turni di a/r con finale unica. Il tabellone verrà sorteggiato e sarà composto da 2 fasce: in prima fascia vanno le tre vincitrici dei gironi + la miglior seconda, in seconda fascia vanno le rimanenti seconde + le due terze.
Non è possibile sorteggiare due squadre della stessa fascia, non è possibile incontrare squadre che erano appartenute allo stesso girone.
Dalle semifinali sorteggio libero.

Criteri di selezione della seconda miglior qualificata

  1. Punti in classifica realizzati nel girone
  2. Fantapunti realizzati nelle 10 giornate del girone
  3. Fantapunti totali realizzati in campionato
  4. Punti nel ranking

Europa League

Le 8 squadre qualificate si affrontano in turni di a/r con finale unica. Il tabellone verrà sorteggiato e sarà composto da 2 fasce: in prima fascia vanno la peggiore terza dei gironi + le quarte dei gironi, in seconda fascia vanno le quinte + la migliore sesta.
Non è possibile sorteggiare due squadre della stessa fascia, non è possibile incontrare squadre che erano appartenute allo stesso girone.
Dalle semifinali sorteggio libero.

Mondiale per Club

Ci partecipano: vincitore Champions League, vincitore Europa League, vincitore Coppa Italia e vincitore Campionato.
Per ragioni di calendario da questa stagione le semifinali sono a partita secca e sono così composte:
– Vincitore Campionato-Vincitore EL
– Vincitore CL-VIncitore CI
Finale partita unica.

N.B.: Nel caso una squadra sia vincitore di più trofei lo sostituirà il secondo classificato in quest’ordine:
– secondo campionato
– secondo CL
– secondo EL
– secondo CI

Memorial Colombrita

Competizione a punti totali realizzati, ci partecipano tutte e 18 le squadre e vince chi in 34 giornate ha totalizzato più fantapunti di tutti.

Apertura e Clausura

Competizioni a punteggio totale come il Memorial Colombrita ma che durano dalla 1^ alla 17^ giornata (apertura) e dalla 18^ alla 34^ (clausura)

RANKING

E’ istituito il ranking per club, queste sono le modalità di assegnazione dei punteggi.

  • Durante i Gironi Europei 2 punti per vittoria e 1 per pareggio in qualunque partita
  • Chi vince i gironi prende 3 punti ranking, 2 al secondo e 1 al terzo
  • Chi si qualifica in semifinale di CL prende 2 punti, di EL 1 punto
  • Chi va in finale di CL si prende 3 punti, di EL 2 punti
  • Chi vince la CL si prende 4 punti, di EL 3 punti

Nel ranking si conta il totale delle ultime 5 competizioni.

PENALIZZAZIONI

Formazioni non inviate

Nel caso in cui un partecipante non schieri la formazione andrà incontro alle seguenti penalizzazioni:

  • 1^ volta: -9 sul punteggio di giornata e memorial Colombrita, 0 punti di penalità in classifica scontri diretti
  • 2^ volta: -9 sul punteggio di giornata e memorial Colombrita, -1 punto di penalità in classifica scontri diretti
  • 3^ volta: -9 sul punteggio di giornata e memorial Colombrita, altri -5 punti di penalità in classifica scontri diretti
  • 4^ volta: -9 sul punteggio di giornata ed espulsione del partecipante più squalifica per una stagione. In questo caso i punteggi ottenuti da tale squadra fino a quel momento non verranno modificati retroattivamente.

Composizione rosa irregolare

Nel caso in cui un partecipante non componga la rosa correttamente andrà incontro alle seguenti penalità:

  • Azzeramento di tutti i punteggi di giornata nel periodo in cui la rosa è stato irregolare
  • Conseguente azzeramento di tutte le altre cose in quel periodo (es. nelle partite di coppa è come se realizzasse 0 gol)
  • Azzeramento dei premi in denaro ottenuti in quel periodo e assegnazione al secondo classificato
  • Nel caso la rosa manchi di alcuni giocatori in alcuni ruoli, si dovrà togliersi il giocatore pagato meno in quel ruolo e prendere al suo posto un pariruolo di valore inferiore che permetta di coprire tutti gli slot rimanenti a 1 (esempio: rosa con soli 6 centrocampisti, si sostituisce il centrocampista che vale meno e che possa permettere di acquistarne altri, se ad esempio quello che fa al nostro caso vale 8, si prende al suo posto uno da 6 e altri due centrocampisti a 1 per completare il reparto)
  • Le operazioni di mercato che si utilizzano per gli aggiustamenti della rosa descritti sopra gli verranno scalate da quelle disponibili in tutto l’anno
  • I crediti disponibili devono restare quelli che si avevano a inizio anno (se ad esempio si era composta la rosa con 2 crediti disponibili da parte, anche in seguito alle sopracitate operazioni di mercato devono restare 2 crediti rimanenti)

Fare il mercato fuori dalle date consentite

Nel caso in cui un partecipante faccia cambi alla sua rosa fuori dalle finestre di mercato andrà incontro alle seguenti penalità:

  • Azzeramento dei punteggi delle giornate in cui la rosa è stata irregolare in tutte le competizioni in cui la squadra è coinvolta
  • Azzeramento dei premi in denaro ottenuti in quel periodo e assegnazione al secondo classificato
  • Ripristino della rosa allo status prima che ci fosse l’irregolarità
  • Detrazione dei cambi effettuati, ad esempio se uno ha fatto un mercato irregolare con 4 cambi, tali cambi saranno considerati bruciati e non verranno restituiti.

Provvedimenti nel caso in cui una squadra si ritiri

Nel caso in cui una squadra si ritiri verranno attuati i seguenti provvedimenti:

  • Cancellazione di ogni premio in denaro ricevuto fino ad allora e conseguente assegnazione al secondo classificato (per le coppe verranno premiati a scalare tutti quelli successivi)
  • Solo per il campionato: azzeramento retroattivo dei punteggi di giornata, gli avversari che non avranno raggiunto 66 saranno considerati come pareggio per 0-0. Situazione uguale per le giornate future, chi fa meno di 66 è come se pareggiasse 0-0, chi fa di più vince perché il suo avversario fa 0.
  • Coppe fino a quel momento: non viene effettuato nessun azzeramento retroattivo, la situazione resta pertanto intatta.
  • Modifica future edizioni delle coppe: lo squalificato diventa ultimo in classifica e pertanto i preliminari vengono modificati. Inutile che il 15^ affronti la squadra ultima che ha 0 punti, pertanto sarà qualificato di diritto e il preliminare lo faranno solo 16^ e 17^.

MONTEPREMI

Totale: 990€.

Campionato a scontri diretti: 115€ al primo, 80€ al secondo, 50€ al terzo, 25€ al quarto

Gironi europei (2 edizioni stagionali): 13€ al primo di ogni girone

Champions League (2 edizioni stagionali): 35€ al primo, 15€ al secondo

Europa League (2 edizioni stagionali): 30€al primo, 10€ al secondo

Mondiale per club (2 edizioni): 10€ al primo, 3€ al secondo

Coppa Italia (2 edizioni stagionali): 18€ al vincitore, 7€ al secondo

Memorial Colombrita: 90€ al primo, 50€ al secondo, 30€ al terzo, 20€ al quarto

Apertura: 30€ al vincitore

Clausura: 30€ al vincitore

Premio di giornata: 4€ a chi ha fatto il punteggio più alto, in caso di più squadre a pari punti si divide il premio

Leave a Reply

Your email address will not be published.